Come fotografare gli animali domestici

Come fotografare gli animali domestici

1. Avere la macchina fotografica sempre a portata di mano

Sembra un consiglio ovvio, ma non lo è. Molte persone perdono momenti preziosi perché non hanno con loro la fotocamera quando trascorrono del tempo con i propri animali domestici, ad esempio durante la passeggiata quotidiana. Inoltre se abituerete i vostri cuccioli alla macchina fotografica e alla sua costante presenza saranno più inclini a farsi fotografare, piuttosto che averne paura.

Le piccole digitali di alta qualità che si trovano in commercio rendono facile il loro trasporto e sono davvero comodissime in ogni situazione quotidiana.

2. Considerare la personalità del vostro animale domestico

Prima di iniziare a fotografare il vostro animale domestico, chiedetevi cosa lo contraddistingue. Proprio come le persone ogni animale ha il suo carattere, la sua personalità e le sue abitudini; se conoscente i suoi ritmi, ad esempio, sarà più facile catturare istantanee originali che riveleranno tutta la sua personalità.

  • Ad esempio, se si tratta di un animale pigro e dormiglione può essere una buona idee impostare il servizio fotografico vicino alla sua cuccia o al posto in cui si sdraia al sole durante il giorno, in questo modo avrete la possibilità di catturare la sua vera essenza. Se, al contrario, si tratta di un animale con temperamento dinamico, di un giocherellone sempre in movimento, potrebbe essere meglio fare gli scatti al parco dove avrà la possibilità di correre, giocare con la palla o con gli altri animali.
  • Mostrate le abilità speciali dei vostri animali domestici. I conigli possono tenere in equilibrio gli oggetti sopra la testa, i criceti possono tenere nelle guance una grande quantità di cibo, i gatti sono dei veri contorsionisti, i cani spesso inseguono la loro coda, si scuotono e fanno buffe espressioni.

3. Considerare il contesto

La scelta del posto ideale per lo scatto al vostro animale domestico dipende da dove lui si sente più comodo e a proprio agio. Se si tratta di un cane sarà quasi ovunque, ma per gli animali meno chiassosi e più timidi il miglior contesto potrebbe essere il loro habitat quotidiano.

  • Trovate un posto in grado di evocare ricordi ed emozioni legate al vostro rapporto con l’animale; ad esempio un luogo in cui avete passato tanto tempo con lui e condiviso momenti speciali, oppure il suo posto preferito.
  • Prendete in considerazione lo sfondo, evitando che possa distogliere l’attenzione dalla fotografia; a volte le postazioni migliori per uno scatto sono quelle più semplici e chiare: un prato verde, una stanza ben illuminata con pareti bianche. Evitate ovviamente contesti grigi e noiosi come, ad esempio, il bidone della spazzatura sullo sfondo.

4. Essere consapevoli delle condizioni di illuminazione migliori

Soprattutto quando si tratta di animali domestici l’illuminazione è molto importante. Per cominciare, si sconsiglia di utilizzare il flash, perché distrae gli animali e può anche spaventarli, oltre al fatto che crea inquietanti occhi rossi. L’unica eccezione è quando si sta fotografando un animale domestico con pelliccia molto scura o nera, perché il pelo nero o scuro tende ad assorbire la luce e il flash può essere utile per catturare i dettagli e dare profondità all’immagine.

  • Per quanto possibile optate per la luce esterna piuttosto che per quella artificiale, perché è la migliore opzione di luce naturale che rileva una vasta gamma di colori meravigliosi che la luce interna non può catturare.
  • Se si desidera scattare foto in interni, cercare di posizionarvi vicino ad una finestra ben illuminata o in una stanza nella quale entra molta luce naturale.
  • Utilizzate sempre la compensazione dell’esposizione che sulle fotocamere digitali è una delle regolazioni più importanti accessibile attraverso il menù oppure attraverso la pressione di un testo dedicato.

5. Impostare la fotocamera

Se avete intenzione di ottenere grandi scatti è d’obbligo avere familiarità con alcune impostazioni della fotocamera. Gli animali rappresentano una vera e propria sfida per i fotografi perché sono soggetti molto attivi e sempre in movimento; la chiave del successo con qualsiasi “oggetto” in movimento è quella di congelare l’azione utilizzando la una velocità dell’otturatore alta.

Impostate la fotocamera per la velocità. Se il vostro animale domestico è in movimento veloce si potrebbe anche prendere in considerazione la modalità di scatto continuo (burst mode) per catturare gli scatti in sequenza. Per usare lo scatto continuo con continua messa a fuoco automatica leggete il manuale di istruzioni della vostra fotocamera in modo da avere maggiori dettagli.

Una volta impostata la macchina fotografica tenetela a portata di mano in modo da poter anticipare le azioni del vostro animale domestico.

6. Assumete il punto di vista dell’animale

Quando si scattano le fotografie agli animali è necessario scendere al loro livello in modo da poterli guardare negli occhi. Le immagini scattate da un fotografo in piedi che guarda verso il basso non solo lasciano il soggetto troppo lontano, ma gli scatti finiscono per visualizzare il “punto di vista umano” e diventano istantanee fredde, non ritratti.

Scendere al livello del vostro animale domestico significa entrare nel suo mondo e avere un assaggio di ciò che loro vedono e percepiscono dell’universo che li circonda; sarete impressionati dal risultato perché saranno fotografie molto personali e suggestive.

  • Non abbiate paura di mettervi “pancia a terra” se questo significa ottenere un’angolazione più interessante o più vera. Usate la vostra immaginazione per fare scatti da angolazioni diverse e insolite.

7. Scattate stando vicini all’animale

Gli animali domestici sono più bassi e più corti di noi e di conseguenza stando lontani si potrebbero perdere dettagli e proporzioni. Per quanto possibile cercate di posizionarvi vicini a loro, in questo modo potrete catturare la personalità e le peculiarità del vostro animale domestico.

  • Se non è possibile stare fisicamente vicino al vostro animale domestico, utilizzate lo zoom. Il vantaggio dello zoom è che potrete isolare il soggetto in termini di profondità di campo; ovvero ottenere uno sfondo sfocato così che il vostro animale domestico risulti al centro dell’immagine senza distrazioni per chi la osserva.
  • Provate con un obiettivo grandangolare. Un obiettivo con angolo più ampio consente di avvicinarsi al soggetto e darà al vostro scatto una sorta di distorsione che renderà l’immagine d’insieme più creativa e divertente.

8. Prendete allo sprovvista il vostro animale domestico

Attendete che il vostro animale domestico faccia qualcosa di carino e scattate in quel momento. Può essere una buona idea fare le foto quando stanno giocando con qualcun altro; tenendoli impegnati ed attivi si presenteranno più occasioni per fare lo scatto giusto.

  • Non cercate di farli mettere in posa. A parte la quasi impossibilità che un animale rimanga fermo abbastanza a lungo per riuscire a scattare, le migliori fotografie di animali sono quelle che si realizzano quando fanno qualcosa di spontaneo, quando mangiano o giocano col loro giocattolo preferito ad esempio.
  • Fotografateli senza che se ne accorgano in stile paparazzi, quando fanno qualcosa di divertente: quando il cane scava una buca o quando seppellisce un osso o insegue un’ape. Vi basterà sedervi lì e aspettare per realizzare scatti deliziosi. 

9. Cambiate l’inquadratura

Gli animali domestici, proprio come i soggetti umani, hanno un aspetto diverso se ripresi da diverse angolazioni e inquadrandoli in una varietà di modi si possono realizzare scatti molto vari. Nel vostro servizio fotografico, prendere alcuni scatti del viso ben ritagliato (anche concentrandovi proprio su caratteristiche singole come gli occhi, il naso, le orecchie, i baffi), e altri del corpo nel suo insieme. In questo modo avrete una serie di scatti che daranno una prospettiva completa del vostro animale domestico.

 10. Divertitevi

Una delle principali caratteristiche di quasi tutti gli animali domestici è la voglia di giocare. Stimolateli con giocattoli, oggetti divertenti posti sopra la loro testa o tra le zampe; fate in modo che il vostro servizio fotografico sia un’esperienza divertente sia per voi che per il vostro animale.

Ultimi Suggerimenti

  • Le persone si guardano istintivamente negli occhi e quando sanno di essere fotografate guardano in camera, lo stesso fanno gli animali. Quando fotografate i vostri animali domestici state concentrati su di loro e utilizzate il blocco autofocus.
  • Evitate l’uso del treppiede. Gli animali si muovono sempre, per cui non è necessario.
  • Un animale domestico è un ottimo soggetto per esercitarsi e fare esperimenti. È divertente e sarà lieto di farvi da modello per ore, per i ritratti, l’azione, e le foto candid, anche se non necessariamente consapevole. Utilizzate una fotocamera digitale, se ne avete una, per avere un feedback immediato e sperimentare in piena libera.
  • Alla fine il vostro animale domestico si stancherà o si addormenterà, continuate a scattare! Oltre che fare fotografie divertenti in questi momenti sarà più facile fare primi piani e catturare dettagli interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *