Come sfruttare al meglio un workshop fotografico

Come sfruttare al meglio un workshop fotografico

Come sfruttare al meglio un workshop fotografico

Frequentare un workshop – un corso pratico di fotografia – è sicuramente il modo migliore per apprendere nuove competenze in questo campo. Non solo servirà per migliorare la vostra tecnica e ampliare le vostre conoscenze, esso vi porrà di fronte a una ampia gamma di interessanti soggetti da catturare e vi darà l’opportunità di incontrare e divertirvi assieme ad altre persone che condividono la vostra stessa passione, o altri professionisti della fotografia. Se decidete di andare a seguire un workshop, o seminario, applicate queste poche e semplici linee guida che stiamo per presentarvi, e questo vi aiuterà a ottenere il massimo dalla vostra esperienza.

Prima del workshop

Definire i propri obiettivi

Pensate a qual è il motivo per cui volete partecipare a un corso di fotografia e quali sono i risultati che vi piacerebbe ottenere attraverso esso. Assicuratevi che il “workshop” che avete scelto corrisponda quindi ai vostri interessi e sia consono alle vostre abilità del momento. In questo vi consiglio vivamente di essere realisti al massimo: per imparare bisogna avere delle basi di conoscenza su cui far attecchire il lavoro dell’insegnante. Se scegliete un corso che richiede basi di conoscenza che non possedete, state sprecando il vostro tempo. Inoltre non dimenticate mai che neppure il workshop più intensivo e meglio organizzato al mondo vi potrà mai insegnare in un sol colpo tutto ciò che avreste bisogno di sapere sul grande e affascinante mondo della fotografia.

Scegliere la giusta location

Pensate bene al luogo dove si svolge il workshop. Faccio solo un esempio: se desiderate imparare a fotografare gli ambienti naturali, un corso tenuto in posti attrattivi potrebbe essere una buona soluzione per voi. Non solo otterrete le immagine che più desiderate, ma incontrerete anche delle persone che amano il vostro stesso tipo di fotografia.

Organizzarsi per tempo

Preparate a casa, con calma, una lista delle domande più importanti che vi piacerebbe fare quando avrete di fronte il vostro insegnante. E’ infatti assai facile dimenticarle in momenti di frenesia o di agitazione quali quelli del corso in pieno svolgimento. Chiedete quindi al vostro insegnante informazioni dettagliate e consigli, o raccomandazioni, che vi aiuteranno a catturare il soggetto quando sarete soli con la vostra macchina. Preparatevi in anticipo anche per essere certi di avere tutte le nozioni di base necessarie per affrontare quel particolare tipo di workshop, dato che maggiori saranno le informazioni che avrete prima di iniziare il corso e maggiori saranno gli insegnamenti che riuscirete ad ottenere.

Controllare la propria attrezzatura

Assicuratevi che la vostra attrezzatura sia in perfette condizioni. Non c’è niente di peggio che trovarsi sul campo, davanti al vostro insegnante, e scoprire di avere un attrezzatura mal funzionante. Assicuratevi inoltre di avere delle batterie di ricambio e sufficienti schede di memoria, o meglio ancora una unità di memorizzazione esterna.

Imparare come utilizzare la vostra attrezzatura

Se avrete letto prima per bene le istruzioni della vostra fotocamera e degli altri accessori, e avrete fatto un po’ di pratica a casa per acquisire maggiore confidenza con l’ attrezzatura che possedete, sicuramente potrete risparmiare tempo durante il corso e concentrarvi su nuove informazioni da acquisire e su quello di cui avete veramente bisogno. Imparerete a fare delle splendide fotografie!

Durante il workshop

Siate partecipi

Lavorate duro per ottimizzare il tempo. Prendete iniziative. Non abbiate paura di chiedere, il vostro insegnante è lì per rispondere a voi. Se non vi sentite a vostro agio nel fare delle domande ad alta voce, prendetevi qualche minuto per farlo poi in privato con il vostro insegnante.

Non aspettatevi di ottenere subito degli scatti perfetti

Usate il tempo per fare pratica con nuove tecniche e sperimentazioni, più che nel tentare di ottenere delle foto perfette. Ottenere delle foto di buona qualità dipende spesso dal momento, e non è detto che il corso si stia svolgendo durante quello giusto.

Siate aperti ai consigli

Partecipate con entusiasmo a ogni esercizio. Accettate con mente aperta le critiche che vi verranno fatte. Il vostro insegnante potrà vedere dei piccoli difetti nella vostra tecnica e sarà lì per aiutarvi e correggere i vostri errori. L’intento nel partecipare a un corso di fotografia è quello di esporre voi stessi a nuove idee. Provatele, potrebbero funzionare, e potrebbero addirittura piacervi. E’ tutta questione di attitudine a imparare.

Condividete le vostre esperienze e dialogate con gli altri allievi

Non dimenticate mai che potreste imparare molto anche dagli altri partecipanti, non solo dagli insegnanti. Partecipate alle discussioni, condividete le informazioni e le vostre esperienze. Ascoltate i consigli e cercate di darne qualcuno. Cercate di imparare il più possibile anche da quello che gli altri raccontano.

Dopo il workshop

Riflettere sull’esperienza fatta

Una volta tornati a casa prendetevi il tempo giusto per riflettere sull’esperienza appena vissuta: avete raggiunto il vostro obiettivo? Se la risposta è no, domandatevi il perché. Cosa fareste in modo diverso la prossima volta? Scrivete tutto ciò che vi viene in mente, per non dimenticarlo. Imparate dai vostri errori!

Seguire gli insegnamenti

Fate pratica con le tecniche, le modalità e le opzioni che avete imparato e che pensate siano degli elementi fondamentali per migliorare i vostri lavori e dare un senso a quello che il corso vi ha offerto.

Estendere l’apprendimento

Cercate di ottenere informazioni aggiuntive per rafforzare ciò che avete imparato, esplorando la rete e i siti che trattano seriamente di fotografia. Oppure leggendo libri e riviste sull’argomento, anche se non recentissimi, possono comunque essere preziosi arricchimenti su determinati temi.

Mantenere i contatti

L’ultimi giorni di lezione scambiatevi i recapiti e l’email con il vostro insegnante e con i vostri colleghi di corso. Potrete mantenere i contatti e sviluppare delle amicizie interessanti, oltrechè avere dei punti di riferimento per sciogliere dubbi e confrontare esperienze anche a distanza di anni dal corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *