DRAPER, John William

DRAPER, John William

DRAPER, John William

Il Dr. William Draper, britannico dalla nascita, era un professore di chimica della “ New York University”. Nel 1837, due anni prima dell’annuncio della Dagherrotipia, egli scoprì la fotografia. I suoi primi successi includono una fotografia della luna e di altri oggetti attraverso un microscopio.

Cominciò a sperimentare il processo, realizzando una macchina fotografica da una scatola di sigari. Uno dei suoi primi ritratti di successo è stato quello di sua sorella Caterina.

Vincolato dai lunghi tempi di esposizione necessari, cercò di superare questo problema rivestendo il viso di Caterina con della farina, ma questo non fu molto soddisfacente. Scoprì poi che aumentando l’apertura dell’ obiettivo e riducendo la lunghezza focale poteva in qualche modo ridurre drasticamente il tempo di esposizione. Nel dicembre 1840 utilizzava una lente con apertura f 1.4.

Draper si associò a Samuel Morse, un suo collega alla “New York University”.

Dorothy Draper“, fatto nel giugno del 1840, è forse il suo primo ritratto di successo. A Draper e Morse è anche accreditata la scoperta che – poiché le esposizioni erano di lunga durata, non vi sarebbe stato alcun problema nel sbattere le palpebre, e perciò gli occhi potevano essere tenuti aperti. Questa teoria non era mai stata colta dai fotografi presenti al tempo.

( 5 Maggio 1811 / 4 Gennaio 1882 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *