DU CAMP, Maxime

DU CAMP, Maxime

DU CAMP, Maxime

Du Camp era uno scrittore francese e anche giornalista che viaggiò in Egitto, Palestina e Siria.

Aveva un motivo semplice che lo spingeva all’ uso della fotografia, come ricordò poi più avanti:

“ ho capito nei miei viaggi precedenti che a volte si perde molto tempo prezioso cercando di disegnare edifici e scenari che non vogliono essere dimenticati… Ho sentito di aver bisogno di uno strumento di precisione per registrare le mie impressioni…”

Imparò l’ arte della fotografia da Gustave Le Gray, e i suoi calotipi cominciarono ad apparire dal 1851. Il suo libro “ Il Nilo, L’ Egitto e Nubi”, contenente 220 calotipi, è stato uno dei primi libri ad essere illustrato con delle fotografie originali.

DU CAMP, Maxime La Sfinge

La fotografia di viaggio quindi, a differenza di oggi, aveva dovuto confrontarsi con qualcosa che rasenta il senso e lo zelo missionario. Du Camp ha commentato una volta:

“ Imparare la fotografia è facile! Trasportare il materiale con un mulo, dei cammelli o dei facchini è invece un serio problema”.

Anche se egli è forse uno dei primi fotografi di viaggio, il lavoro di Du Camp è meno sorprendente di quello di un suo altro contemporaneo, Francis Frith.

( 8 Febbraio 1822 / 9 Febbraio 1894 )

DU CAMP, Maxime Abu Simbel

DU CAMP, Maxime Egitto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *