Fotografare eventi dal vivo

Fotografare eventi dal vivo

Giovanni Lattanzi: traditions and event images

Il bello di fotografare eventi dal vivo è che buona parte del lavoro viene fatta dagli altri. Invece di dover camminare chilometri e chilometri, rintracciare i soggetti da immortalare o anche allestire delle complesse scenografie, è sufficiente che il fotografo resti sul posto dell’evento e che inizi a scattare foto. Non solo l’evento è già tutto organizzato, ma potrebbero anche esserci delle aree riservate appositamente ai fotografi, che di solito sono molto graditi.

Come fotografare gli eventi

Il processo legato alla fotografia degli eventi dal vivo (come spettacoli, ma anche i concerti e le manifestazioni sportive), in realtà, inizia prima dell’arrivo stesso del fotografo. Prima che l’evento abbia inizio, infatti, il fotografo dovrebbe avere la premura di fare un giro di perlustrazione per capire quali sono i punti privilegiati da cui converrà iniziare a scattare foto. Inoltre, facendosi anticipatamente un’idea del posto, potrà anche individuare le scorciatoie e i percorsi veloci, come le buche di un campo da golf o le visuali migliori del palco dove si terrà un concerto. Se il fotografo deve immortalare un evento già famoso che ad esempio viene celebrato ogni anno, dovrebbe cercare qualche immagine su internet per trovare spunti originali ed evitare anche di fare scelte scontate. Infine, è importante sempre contattare gli organizzatori dell’evento per domandare se sono stati imposti dei limit fotografici: ad esempio, potrebbe essere consentito lo scatto con le fotocamere compatte ma non con una grande dSLR senza avere un’autorizzazione specifica.

Fotografare gli eventi dall’inizio alla fine

Tutti gli aventi possono essere scanditi in diverse fasi: la preparazione, l’attrazione principale della serata, il finale e il momento dello sgombero. Tutte queste fasi dell’evento rappresentano momenti diversi della fotografia. Un reportage dei retroscena della preparazione spesso può essere davvero affascinante, in particolare per gli eventi che si svolgono su un palco e anche la fase in cui si smontano le attrezzature e si rimette tutto in ordine può offrire vari spunti. In pratica c’è sempre qualcosa da fotografare; ciò che conta è guardare l’evento nel modo giusto.

Fotografare gli eventi dai margini

E’ importante ricordare che l’attrazione principale o il protagonista è solo una fase dell’evento ma non deve essere considerato l’evento nel suo insieme. Attorno alla scena principale, infatti, ci sono tante altre storie che si manifestano contemporaneamente. E’ possibile usare qualsiasi fotocamera o obiettivo per registrare la varietà di scene: quel che conta è sfruttare le caratteristiche dell’attrezzatura che si ha a disposizione per essere ripagati al meglio del proprio lavoro.