Fotografare gli animali

Fotografare gli animali

Come fotografare gli animali

Influenzata in parte dalla popolarità di film sulla natura e di documentari sempre più sofisticati e avvincenti, la fotografia di vita naturale ha subito un’enorme crescita. L’era digitale ha portato un forte incremento della fotografia di animali non solo in termini di volume, ma anche in termini di livello qualitativo medio.

Come il meccanismo di cattura dell’Immagine, anche i comandi della fotocamera sono diventati completamente digitali. I sistemi di autofocus sono ora molto sensibili e reattivi, in grado di seguire soggetti dinamici come un’aquila che vola verso di voi, e anche i sistemi di comando a distanza e i flash si sono fatti più potenti e sofisticati.

Fotografare gli animali nella natura

Non occorrono fotocamere specifiche o superteleobiettivi per ottenere risaltati soddisfacenti nella fotografia naturalistica; il segreto é sfruttare bene l’attrezzatura disponibile. Una compatta con autofocus é tutto ciò che serve per originali ritratti di animai domestici o in cattività. E anche nel cuore della natura selvaggia sono state scattate fotografie da premio con un equipaggiamento ordinario. I teleobiettivi sono comunque utili per non doversi avvicinare troppo agli animali. Le doti fondamentali per una fotografia di vita naturale di buon livello sono organizzazione, pazienza e conoscenza del soggetto. Non dovete comunque lanciarvi in una spedizione in mezzo al giungla: ci sono molte opportunità anche se si fotografano gli animali allo zoo. Potreste dover provare cinquanta  punti di vista per trovare quello che mostra l’animale in nuova luce, ma in compenso avrete un’immagine mai vista prima. Se fate pratica negli zoo, è una buona idea avere in mente un progetto, per esempio indagare i rapporti tra gli animali e l’architettura dello zoo.

Proprio come accade per i volti umani, anche i musi degli animali hanno la parte destra molto diversa dalla sinistra e appaiono così spesso mostruosi, mentre la simmetria perfetta è sinonimo di bellezza. Quasi tutti gli animali più evoluti mostrano una forte simmetria, ma spesso imperfetta, ed è in queste piccole differenze che si può scorgere il carattere e l’individualità dell’animale.