La fotografia di Benjamin Von Wong

La fotografia di Benjamin Von Wong

L’arte visiva di Benjamin Von Wong

Benjamin Von Wog è un giovane fotografo canadese, nato a Montreal e dotato di grande abilità nel creare immagini suggestive. Il suo talento innato per la fotografia emerge quasi subito ed è così forte da spingerlo ad abbandonare la carriera di ingegnere per dedicarsi al mondo delle immagini e alle sue infinite applicazioni al campo della tecnologia.

Benjamin Von Wong

I suoi soggetti sono i più disparati, tutti consultabili sul suo sito personale, dal mondo dell’arte, al mondo della danza, alle immagini più surreali e la sua creatività è poliedrica e a tutto tondo e concepisce la fotografia in modo innovativo e sperimentale. L’attività di Benjamin Von Wong non si limita infatti a meri scatti con la macchina fotografica, ma abbraccia una disciplina artistica a 360 gradi che prevede un’attività di visual engineering.

Fotografo lo è di professione, ma in realtà Benjamin Von Wong non ama particolarmente definirsi in questo modo. Come dichiarato da lui stesso, infatti, l’etichetta di fotografo per lui è limitante, dal momento che concepisce il suo lavoro come un unico atto creativo, che non si ferma all’utilizzo della semplice macchina fotografica ma si inserisce in una dimensione creativa, preceduta da un’attenta elaborazione e pianificazione e seguita da un’intesa fase tecnica di elaborazione, strutturata in diverse fasi di post produzione che prevedono l’utilizzo della tecnologia più all’avanguardia.

Benjamin Von Wong è diventato noto ai più non solo per i suoi scatti più celebri ma anche per aver condotto un singolare esperimento: utilizzando 14 macchine fotografiche, per un totale di circa trenta mila euro, Benjamin Von Wong ha infatti creato la Nikon Synfonia, una musica dal sound moderno realizzata utilizzando varie parti della macchina fotografica, unita al suono prodotto dall’otturatore. Ma non si tratta dell’unico progetto messo in atto dal fotografo canadese.

Benjamin Von Wong

Benjamin Von Wong ha realizzato infatti anche altri importanti progetti, che fanno leva sulla suggestione e sull’originalità del soggetto fotografato. Tra questi c’è la ormai celebre fotografia denominata “Redenzione”. Il soggetto è proprio lui, il fotografo, in versione mangiafuoco, ed è proprio l’elemento primordiale a farla da padrone in uno scatto unico, dinamico e creativo.

I progetti fotografici di Benjamin Von Wong

Ma una delle sue imprese fotografiche più importanti è un progetto realizzato in collaborazione con il foto ritoccatore Chester Van Bommel durante il lungo tour di venti mesi che il Benjamin Von Wong ha intrapreso in viaggio attraverso l’Europa. La foto, decisamente suggestiva, in un tripudio di dinamicità e in una dimensione surreale, ha richiesto ben sessanta ore di lavorazione di post produzione e su youtube è possibile visionare il video che mostra passo dopo passo tutte le fasi del progetto e della lavorazione.

Benjamin Von Wong

L’esperienza di Benjamin Von Wong e la sua creatività estrema non sono soltanto segreti del mestiere di un artista dotato di spiccate doti creative, ma sono stati messi a disposizione sul suo blog personale per chiunque fosse interessato ai suoi progetti, ai suoi scatti, all’attrezzatura che una bravo fotografo itinerante, e sempre in viaggio, deve avere con sè e a rubare qualche consiglio sull’utilizzo degli strumenti fotografici più complessi da utilizzare con i relativi accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *