Intervista al fotografo di cerimonia Riccardo Bestetti

Intervista al fotografo di cerimonia Riccardo Bestetti

fotografo Riccardo Bestetti

La fotografia secondo Riccardo Bestetti

D. Quando e come ha scoperto la fotografia?
R. Credo che la fotografia sia sempre stata in me, fin da bambino amavo fotografare ricordo ancora i rimbrotti di mio padre per il numero troppo elevato di scatti che facevo…..

D. Ci racconti il suo primo approccio a quest’arte:
R. Direi che l’ approccio in forma più seria fu intorno ai 16 anni quando acquistai la prima reflex usata da un conoscente, una Nikon FE

D. Ricorda la sua prima foto?
R. no, è passato troppo tempo…….

D. Qual è stato il suo percorso di crescita e apprendimento dell’arte fotografica?
R. dai 16 anni ho iniziato a scattare con la reflex e a stampare i B/N in una camera oscura di fortuna, poi con il passare degli anni ho capito che volevo farne una professione allora finite le scule superiori scelsi di frequentare un corso universitario di fotografia presso l’ Istituto Europeo di Disign a Milano

D. E quali le sue tappe più significative?
R. La decisione di mettermi in gioco professionalmete aprendo uno studio nel 1984 rifiutando un’ offerta di lavoro dipendente, poi molti passi di un lungo cammino

D. Cosa rappresenta per lei la fotografia in termini emotivi?
R. E’ ciò a cui ho consacrato la mia vita lavorativa la ricerca di fermare nel tempo le emozioni delle persone

D. E pratici?
R. Il modo con cui ho guadagnato il denaro necessario per vivere

fotografo Riccardo Bestetti

Maestri e grandi fotografi per Riccardo Bestetti

D. C’è stato un incontro con qualcuno che si rivelato importante per la sua crescita?
R. Un incontro no, tanti incontri durante la mia carriera mi hanno dato la possibilità di crescere professionalmente e umanamente

D. Ha avuto un vero e proprio “maestro”?
R. Tantissimi………

Gli scatti di Riccardo Bestetti

D. Cosa le piace fotografare?
R. Le emozioni

D. Qual è il suo soggetto preferito?
R. Le persone

D. E il genere?
R. Amo la fotografia sociale proprio perchè permette di essere presenti ad eventi importanti nella vita del prossimo

D. Ci racconti il suo concetto di inquadratura:
R. In verità non mi preoccupo particolarmente di rispettare regole, l’ inquadratura migliore è quella che restituisce all’ osservatore di volta in volta l’ emozione di chi l’ ha vissuta

D. Che tipo di luci preferisce?
R. Assolutamente luce naturale

D. Usa il bianco/nero con il digitale? Se sì, ci parli di questa tecnica e di come la interpreta.
R. Amo il B/N e lo uso spesso.

fotografo Riccardo Bestetti

Riccardo Bestetti e la post-produzione

D. La sua opinione sulla post-produzione:
R. In generale è una fase importante della fotografia dona incisività, caratterizza ed enfatizza lo scatto, dipende però molto dal genere di fotografia che si fa

D. Quali sono, secondo lei, i limiti etici alla post-produzione?
R. Quelli che ci si dà personalmente quindi diversi per ognuno di noi

D. E’ lecito intervenire per migliorare luci e toni di una foto?
R. Dipende da ciò che si desidera da qualla foto

D. Che software usa per la post-produzione?
R. lightroom

D. Che tipo di interventi fa di solito?
R. in realtà pochissimi, scattando “al volo” può capitare di dover inquadrare nuovamente in post per eliminare qualche elemento di disturbo o minimizzare il rumore se lo scatto è stato fatto in condizioni critiche di luce

Lightroom: RAW, JPG e TIF

D. In che formato scatta di solito?
R. raw

D. Se scatta in RAW, che software usa per gestire i file?
R. lightroom, un ottimo software di gestione dei file a tutto tondo

fotografo Riccardo Bestetti

Informazione

D. Legge riviste di fotografia?
R. moltissime

D. Consulta siti web di fotografia?
R. moltissimi

D. Partecipa a workshop o seminari?
R. si

D. E fa parte di una associazione del settore?
R. Bè forse a troppe….. almeno una dozzina sparse per il mondo

D. Va a fiere e saloni di fotografia?
R. no

D. Cosa ne pensa, li trova utili?
R. Non so, non ho mai partecipato ad una fiera forse utili lo saranno dato i molteplici colleghi che vi partecipano ma sono troppo distanti dal mio modo di concepire la fotografia

fotografo Riccardo Bestetti

Mostre di fotografia

D. Visita mostre di fotografia?
R. Assolutamente si

D. Quali sono quelle che ha apprezzato di più in assoluto?
R. Non credo ci sia mai stata una mostra che non ho apprezzato

D. Qual è stata l’ultima visitata?
R. Lewis Hine due giorni fa….

D. La mostra che vorrebbe vedere?
R. …La prossima…..

D. Ha realizzato sue mostre fotografiche? Se sì, dove e quando?
R. Si ho esposto in Italia : Roma Milano Orvieto Firenze Torino oltre che nella mia città

Riccardo Bestetti e la nostalgia della pellicola

D. Lavora ancora in pellicola?
R. no per lavoro non più, per progetti personali ho la mia vecchia F3 ….

fotografo Riccardo Bestetti

Info di contatto

  • Nome: Riccardo
  • Cognome: Bestetti
  • Indirizzo: Viale Adamello
  • Città: Lecco
  • Telefoni: 0341 494803
  • Email: riccardo.bestetti@gmail.com
  • Sito web: www.riccardobestetti.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *