Scoprire la fotografia di Damon Baker?

Scoprire la fotografia di Damon Baker?

fotografia di Damon Baker

La fotografia di Damon Baker

Sono molti i fotografi contemporanei che hanno ottenuto, nel corso degli anni, un grande successo. Si tratta di fotografi che collaborano periodicamente con alcuni dei nomi più importanti del mondo della moda e che scattano immagini alle persone più famose del mondo.

Nella maggior parte dei casi, questi fotografi lavorano per agenzie fotografiche di grande prestigio e sono lanciati verso una sfavillante carriera; tuttavia, sono anche persone che hanno alle spalle anni e anni di dura gavetta e sono arrivate al successo solo dopo aver compiuto i 30 anni di età.

Non è il caso del giovanissimo Damon Baker che, poco più che ventenne, è già diventato un fotografo di successo.

Damon, infatti, è al momento uno dei fotografi più giovani e di maggiore successo in circolazione: un ragazzo come tanti altri che non ha studiato fotografia ma che ha sempre sentito la necessità di catturare con la sua macchina il mondo che lo circonda in un modo fresco e, a tratti, quasi ingenuo.

Damon non ha mai assistito, neanche adesso che è un fotografo famoso, al set di qualche collega e ammette di non sapere come lavorano gli altri fotografi. Sino a quando le sue fotografie piaceranno alla gente, lui non si preoccuperà di nient’altro e continuerà a lavorare con la massima spontaneità.

Il successo delle immagini di Damon Baker

Lo stile di Baker ha catturato subito l’attenzione delle agenzie di moda londinesi che lo hanno giudicato immediatamente fresco, giovane ed innovativo. Così per Damon è arrivato il successo in modo pressoché immediato.

Nonostante la giovane età, Baker ha già avuto modo di collaborare con importanti riviste legate al mondo della moda tra cui Vogue, Vanity Fair, GQ, InStyle Magazine, French Numero, Wonderland, Sunday Times STYLE, i-D e Stern.

Con la sua macchina fotografica Damon ha immortalato tantissime modelle e modelli famosi come Lily Cole, Eliza Cummings, Agyness Deyn, Jourdan Dunn, Candicue Huffine e Andrej Pejic ma anche tante celebrità del calibro di Ellie Goulding, Mr Hudson, Lianne La Havas, Rita Ora, Olivia Palermo e Parker Posey.

Un mondo fatto di glamour

Damon Baker si occupa esclusivamente di fotografie di moda. Le sue immagini sono glamour, giovani e fresche anche se non manca mai qualche elemento di mistero realizzato attraverso una sorta di nebbia e di oscurità che le rende semplicemente uniche.

C’è molta sensualità negli scatti di Damon Baker: si tratta di immagini ricche di magnetismo che costringono il fruitore dell’opera a soffermarsi su più a lungo di quanto normalmente farebbe.

La sensualità non deriva da scene preconfezionate né tantomeno dall’inserimento di elementi superflui perché Damon odia tutto ciò che è superfluo e cerca di realizzare scatti che siano puliti e minimali in modo molto intenso.

Grazie a questa estrema pulizia dello scatto, la passionalità che si legge in ogni immagine viene direttamente dal modello che egli ha di fronte. Baker, infatti, ha la capacità del tutto innata di tirare fuori dalle modelle il loro lato più sexy e intimo, il loro magnetismo. In una parola, tutta la loro bellezza.

L’importanza del movimento

Pur trattandosi di fotografie di moda, gli scatti di Damon Baker non sono mai statici. Egli, infatti, è alla ricerca perpetua di movimento e vuole che le sue fotografie siano vive. L’obiettivo è quello di dimostrare al mondo intero la bellezza della vita e della gioventù.

Il movimento che Damon cerca deve essere quello naturale del corpo umano, anche se non disdegna l’utilizzo degli accessori presenti nell’immagine per ricrearlo. Le scarpe, ad esempio, ma anche i cappelli e le borse diventano nelle fotografie il veicolo della passionalità e del movimento continuo del corpo predisposto alla ricerca della bellezza e della gioventù. C’è un solo ingrediente che non fa parte del mondo della moda e che Damon ama inserire nei suoi scatti: la sigaretta.

Il modo di tenere una sigaretta in mano o in bocca, quello per cui cambia il movimento del corpo con questo piccolo elemento in più ha sempre affascinato Damon che ha notato quanto i modelli si sentano molto più a loro agio con una sigaretta tra le dita o in bocca.

Non solo, il modo di tenere tra le mani una sigaretta è anche un’espressione molto personale che offre profondità all’immagine e che porta il suo fruitore a sondare alcuni dei lati più intimi del modello che ha di fronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *