Street photography: la fotografia di strada

Street photography: la fotografia di strada

fotografia di strada
La peculiarità più originale e suggestiva degli scatti fotografici di strada è la componente casuale e la conseguente spontaneità delle fotografie. I soggetti possono essere molteplici; persone che camminano per strada, oggetti, luoghi e tutto ciò che può catturare l’attenzione del fotografo e far nascere in lui l’interesse per quel potenziale scatto, che deve essere originale, suggestivo e in grado di suscitare emozioni.

Filosofia della fotografia di strada

Ovviamente per scattare questo tipo di immagini bisogna uscire dalla propria zona di comfort, allontanarsi dalla comodità dello studio fotografico ed essere disposti a lunghe camminate, a incursioni metropolitane, a dispetto del clima e delle intemperie, e a calarsi in un universo nuovo, creativo e che necessità di una buona dose di improvvisazione e della capacità di saper cogliere l’attimo giusto, quello che farà della fotografia uno scatto degno di nota e in grado di suscitare emozioni in chi lo guarda.

Negozi, bar, autobus, persone che passeggiano per strada, la fotografia di strada permette di fotografare proprio tutto, comprese le auto, le biciclette e la segnaletica stradale. Per iniziare si deve fare un po’ di pratica, fotografando attimi e istanti, fino a quando non si coglie il vero momento da immortalare in uno scatto. Nonci sono fotografie giuste o sbagliate, ma solo attimi da cogliere attraverso una macchina fotografica.

Saper guardare oltre

Il buon senso impone di non fotografare mai persone in situazioni che possono sembrare imbarazzanti o comunque momenti intimi e privati dei soggetti, anche nel caso siano semplicemente seduti a un tavolino per sorseggiare un caffè. Meglio concentrarsi su attimi semplici e piccoli gesti della vita quotidiana, fino a quando non si realizza veramente di aver immortalato un momento particolare, che nella sua semplicità può diventare straordinario.

Il segreto è quello di seguire il proprio istinto, senza ledere la privacy dei soggetti che si intende fotografiche, né violare luoghi e momenti privati. A tal proposito è bene conoscere la legge e le norme che regola la possibilità di scattare fotografie in luoghi aperti, dal momento che potreste fotografare passanti e persone che probabilmente ignoreranno il fatto di finire in una fotografia.

In genere, è possibile scattare immagini di questo tipo se verranno utilizzate a scopo artistico o editoriale e, soprattutto, se sono scattate in luoghi aperti e pubblici, senza violare la privacy di luoghi privati, come giardini e spazi aperti che fanno parte di un’abitazione privata. Ovviamente, qualora le immagini siano destinate a un utilizzo commerciale è necessario avvalersi di permessi speciali. In ogni caso è sempre bene informarsi con le autorità locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *