Intervista a Giorgio Ciliberto

Intervista a Giorgio Ciliberto

Giorgio Ciliberto

La fotografia secondo Giorgio Ciliberto

Quando e come ha scoperto la fotografia?
-Ho una fotografia che mi ritrae con una macchina fotografica in mano all’eta di 12 anni, 40 anni fà

Ci racconti il suo primo approccio a quest’arte
-Mi è sempre piaciuto fermare i momenti importanti della mia famiglia e dei posti che visitavo ma ho iniziato a fotografare con un minimo di cognizione 6 anni fa, in concomitanza con un periodo difficile e una depressione mi sono trovato in mano una reflex e ho iniziato come molti credo fotografando animali, insetti, fiori e il baseball posso dire che la fotografia mi ha curato aprendomi la mente.

Ricorda la sua prima foto?
-La prima no ma ricordo e ho la prima che mi ha dato soddisfazione.(vedi allegato)

Qual è stato il suo percorso di crescita e apprendimento dell’arte fotografica?
-Sono partito provando tante cose animali, sport, ritratti, panorami ecc senza mai soffermarmi troppo sulla tecnica poi ho trovato quello che mi piace l’astrofotografia e da 4 anni ci studio sopra.

E quali le sue tappe più significative?
-Sicuramente il primo risultato in astrofotografia (vedi foto Andromeda)

Cosa rappresenta per lei la fotografia in termini emotivi?
-Mi apre la mente, mi fa star bene

E in termini pratici?
-Da quando ho iniziato a fotografare guardo tutto quello che mi circonda escopro particolari che prima mi sfuggivano.

Fotografa anche per lavoro o solo per diletto?
-Pura passione

Maestri e grandi fotografi

C’è stato un incontro con qualcuno che si rivelato importante per la sua fotografia?
-Roberto Arcidiaco un caro amico mi ha trasmesso la passione per l’astrofotografia

Ha avuto un vero e proprio “maestro” che l’ha aiutata a crescere?
-No questo è un ambiente chiuso molti non condividono la propria esperienza, io sono per la condivisione e per quello che posso aiuto chi mi chiede. Ultimamente devo dire che c’è stata una “apertura alla condivisione” soprattutto nei social.

Giorgio Ciliberto

Gli scatti di Giorgio Ciliberto

Cosa le piace fotografare?
-Galassie, Nebulose, Luna

Qual è il suo soggetto preferito?
-Il prossimo che scegliero

E il genere?
-Astrofografia

Quante volte al mese esce per fotografare?
-I giorni di pausa lunare cerco di sfruttarli tutti e poi dedico qualche gg anche alla luna

Preferisce uscire da solo o in gruppo?
-Da solo se mi concentro su un oggetto e in gruppo se si fa serata di astrofoto

Quelli che sogna di andare a fotografare?
-Piu che un luogo da fotografare è un luogo dove vorrei andare a fotografare il cielo il deserto di Atacama

Giorgio Ciliberto

Giorgio Ciliberto e la post-produzione

Cosa pensa in generale della post-produzione?
-Che senso avrebbe scattare a pellicola e non svilupparla?

Quali sono, secondo lei, i limiti etici della post-produzione?
-Se descritti nessuno, se usati per ingannare non li condivido

E’ lecito intervenire in maniera molto decisa ed evidente per migliorare luci e toni di una foto?
-se non si rovina il risultato

In che formato scatta?
-Raw

Che software usa per la post-produzione?
-Pixinsight – PhotoShop

Che tipo di interventi fa di solito in PP?
-Principalmente abbattimento del rumore termico e sviluppo in stacking

Utilizza tecniche speciali come HDR?
-si

Giorgio Ciliberto

Informazione

Consulta siti web di fotografia? Se si, ne consulta alcuni in maniera abituale come riferimento?
-Piu che altro forum per acquisire esperienza nel mio campo o tutorial

Fa parte di gruppi social di fotografia? Se si quali?
-molti sarebbe una lunga lista 5/6 dedicati all’astrofotografia

Li considera utili per crescere fotograficamente?
-si

Le attrezzature di Giorgio Ciliberto

Attualmente, quali fotocamere usa?
-Canon 6d

E quali obiettivi?
-Sono da dividere in due categorie astro e terrestre

Astro:

  • C8 2000 f10
  • C6 1500 f10
  • Doppietto apo 430 f6

Terrestre:

  • Canon 70-200 2.8 L is II
  • Canon 24-70 f4L
  • anon 8-15 f4L

L’obiettivo che usa più spesso?
– Doppietto apo e 70-200

Qual è stata la sua prima macchina?
-Yashica fx3

Come si è evoluta nel tempo la sua attrezzatura?
-Il tipo di fotografia che faccio ha bisogno del sostegno di attrezzature particolari per contrastare il moto terrestre, sono partito con l’attrezzatura terrestre un cavalletto per fotografare la via lattea e la luna per passare ad un astroinseguitore StarAdventurer scoprendo poco dopo che mi andava stretto al momento ho una montatura equatoriale Neq 6 Pro con sistema di guida e scatto gestito in remoto.

Dove acquista di solito le attrezzature? Fa spese online?
-Quasi esclusivamente online

Giorgio Ciliberto

Info di contatto

  • Nome: Giorgio
  • Cognome: Ciliberto
  • Città: Sanremo
  • FB profilo: Giorgio Ciliberto