Intervista a Leopoldo Venditto

Intervista a Leopoldo Venditto

La creatività di un fotografo si svela anche nella divertente foto che sceglie per mostrarsi in una intervista.

La fotografia secondo Leopoldo Venditto

Quando e come ha scoperto la fotografia?
Nel 2009 mi avvicino alla fotografia, un periodo particolare e triste della mia vita per distrarmi uscivo per far passare il tempo e non pensare, andavo sempre al solito parco e portavo con me una compattina presa con i punti del carburamte, nemmeno sapevo che l’avrei poi usata tante volte

Ci racconti il suo primo approccio a quest’arte
Comprai dopo qualche anno una compatta della nikon, e subito tra gli amici del quartiere ero che immortalava le nostre uscite con delle foto

Ricorda la sua prima foto?
Un asinello che si trovava nel recinto vicino al parco dove solitamente mi recavo come destritto sopra

Qual è stato il suo percorso di crescita e apprendimento dell’arte fotografica?
Autodidatta,per saperne di piu facevo ricerche da solo e mi rimpivi di video su youtube

Cosa rappresenta per lei la fotografia in termini emotivi?
Per me fotografare fin dall inizio e stare come svuotare la mente, dimenticare stando impegnato guardandosi attorno per trovare qualcosa da fotografare, insomma un aterapia

E in termini pratici?
Sentirsi bene, sollevato

Fotografa anche per lavoro o solo per diletto?
Anche per lavoro, cerimonie

“Assisi, fotografata nonostante una lomboscaltagia e la notizia che sarei diventato papa per la prima volta. Non sono riuscito a trattenermi dal fotografare nel silenzio e nella tranquillità di questo luogo.”

Maestri e grandi fotografi

Un fotografo che l’abbia colpita in maniera particolare?
Valerio Bispuri, vidi un suo lavoro fotografico sul Paco, una droga che sta uccidendo una generazione di giovani nei sobborghi delle metropoli sudamericane.

C’è stato un incontro con qualcuno che si rivelato importante per la sua crescita?
Sul Portale Nikon conobbi una persona che mi invito ad uscire con un gruppo di fotografi amatoriali, cercavano di mettere sopra un Gruppo per condividere questa passione “Stefano Riccio” da lui ho avuto tanto aiuto , e nata un amicizia c e con lui collaboro in senso lavorativo con foto di cerimone

Ha avuto un vero e proprio “maestro”?
Vero e proprio no, ma tanti bravi amici che mi hanno dato consigli in continuazione

“La prima volta a Calascio: emozione unica, il sole che veniva su, bello colorato. Da poco avevo la d750, ero incantato da quello che vedevo. Ecco quello che intendo per fotografia come azione di emozionarsi, sentirsi vivi e allo tempo stesso tanto piccoli davanti a meraviglie come alba e tramonto.”

Gli scatti di Leopoldo Venditto

Cosa le piace fotografare?
Paesaggi

Qual è il suo soggetto preferito?
Citta di notte, magari con castelli, chiese.

Ci racconti il suo concetto di inquadratura:
Tra tante regole prediligo quella dei terzi, ma spesso lascio che sia il mio occhio a regolarsi su cosa fotografare, ma quella dei terzi mi guida nella mia composizione della scena.

Che tipo di luci preferisce?
Le luci delle citta, meravigliose

Quante volte al mese esce per fotografare?
Tutte le volte che posso, spesso sono uscito a ripetizione per settimane intere,mi piace il senso di tranquilita che mi da quando esco per fare foto.

Preferisce uscire da solo o in gruppo?
In entrambi l’importante che si condivide la stessa passione, mai con chi non piace fotografare, mi rovina gli scatti

I luoghi che preferisce fotografare? Quelli che sogna di andare a fotografare?
La muraglia Cinese, una meraviglia un sogno, vedo poche foto su questo splendito spot

Usa il bianco/nero con il digitale? Se sì, ci parli di questa tecnica e di come la interpreta.
Raramente

Leopoldo Venditto e la post-produzione

La sua opinione sulla post-produzione:
Tutto è concesso,basta non esasperare la foto

Quali sono, secondo lei, i limiti etici alla post-produzione?
Deve comunque restare vicino alla realta, come detto non esasperala

E’ lecito intervenire in maniera decisa ed evidente per migliorare luci e toni di una foto?
Certo che si

Che software usa per la post-produzione?
PS+LT

Che tipo di interventi fa di solito?
I soliti WB,ombre luci tutti quelli che ritengo si devono fare per avere il risultato che cerco

Utilizza tecniche speciali come HDR?
Si, mi e sempre piaciuta questa tecnica

RAW, JPG e TIF

In che formato scatta di solito?
Solo raw

Che software usa per gestire i file?
Camera Raw

Ha mai provato con LightRoom? Se sì, cosa ne pensa?
Si all inizio usavo solo lightroom, e mi piaceva, poi sono passato a PS, MA OGNI TANTO RISPOLVERO LT

Informazione

Legge riviste di fotografia?
si

Consulta siti web di fotografia?
Si

Ne consulta alcuni in maniera abituale, considerandoli un punto di riferimento?
Si

Partecipa a workshop o seminari?
Workshop tutte le volte che ne ho la possibilita.

E fa parte di una associazione del settore?
Si un gruppo fotografico FB, che spesso organizza uscite e workshop

Va a fiere e saloni di fotografia?
Se in zona sicuramente

Cosa ne pensa dei saloni, li trova utili?
Per provare e vedere le ultime novita sicuramente

Fa parte di gruppi social di fotografia?
Si

Se si quali?
Fotografia Insieme

Cosa ne pensa?
Penso che se si gestisce un gruppo per una reciproca condivione che aiuti acresecre fotograficamente e buono,facendo naturalmente a quei gruppi dove i membri sono solo fonte di guadagni e niente altro, da questi meglio sfuggire ci si sente solo frustati a sentire le solite critiche solo perche vogliono affibiarti un loro corso

Li considera utili per crescere?
Si, in alcuni ho avuto consigli che mi sono stati utili.

Mostre di fotografia

Visita mostre di fotografia?
si

Se si, quali sono quelle che ha apprezzato di più in assoluto?
Una mostra di un fotografo sconosciuto a Sorrento, foto in B&N ben realizzate ed espressive sembravano comunicare parlare una bellezza vederle.

Qual è stata l’ultima visitata?
Un mese fa a Sorrento

Ha realizzato sue mostre fotografiche?
Si

Se sì, dove e quando?
Si qui a Napoli su una festa popolare, ogni mese di settembre ricevo l invito a partecipare

Ci racconti la più emozionante tra queste esperienze.
L’emozione la soddisfazione e stata quando per due anni consecutivi delle mie foto sono state scelte per pubblicizzare questa festa con stampe 3×6 metri che sono state esposte per tutte le vie di Napoli e province

Le attrezzature di Leopoldo Venditto

Attualmente, quali fotocamere usa?
Nikon D750 – Sony a6000

E quali obiettivi?
Tamron 15-30 / Tam 24-70 g2 / Tam. 70-200 g2 /nikon 105/ nikon 50mm

L’obiettivo che usa più spesso?
70-200 G2 , amo le riprese strette

Quali flash, se li usa?
Nikon SB700

Qual è stata la sua prima macchina?
Il mio cellulare, se intendi una reflex Nikon D5100, prima ancora una Bridge della Fuji

Come si è evoluta nel tempo la sua attrezzatura?
Ho cercato una copertura focale da 15-200 con relativi filtri

Ha mai fatto un cambio integrale di marca?
No mai

Dove acquista di solito le attrezzature?
Negozio fisico, raramente on line per spese di un certo valore voglio un contatto fisico sapendo dove andare in caso di difficolta e una copertuira completa di garanzia

Fa spese online?
Si accessori fotografici, quelli solo on line

La nostalgia della pellicola

Mai lavorato in pellicola?
Si, ho 4 vecchie macchine a pellicola 2 Zenith, 1 Yashica e una Kodak

Interessato a riprovare?
Certo, avevo avuto la voglia di attrezzare una camera oscura, per motivi di spazio ho lasciato perdere

Info di contatto per Leopoldo Venditto

  • Nome: Leopoldo
  • Cognome: Venditto
  • Città: Napoli
  • Email: leo.venditto@libero.it
  • FB profilo: Leopoldo Venditto